I migliori minipiper in commercio

I migliori minipiper in commercio

12 Novembre 2019 Off Di Tuttiprezzi

Il frullatore ad immersione, più comunemente chiamato minipimer, è un prodotto pratico, veloce ed efficiente, utile in cucina per tutte le preparazioni. Inoltre è più semplice da utilizzare e da pulire rispetto ai classici frullatori garantendo una miglior conservazione del prodotto negli anni.
Per aiutarti nella scelta del miglior minipimer, ti proponiamo questa breve guida in modo tale che possa trovare il frullatore perfetto per le tue necessità.
Nella guida spiegheremo inoltre le principali differenza tra un frullatore tradizionale e un minipimer e i fattori da considerare prima di acquistare questo prodotto, comprese tutte le sue caratteristiche e gli accessori che ne facilitano l’impiego nella tua cucina.
A questo punto vediamo nel dettaglio le caratteristiche dei minipimer che abbiamo scelto!

Minipiper: Kenwood Hdp 404 WH

Scopri i migliori minipiper in commercio

Minipiper Kenwood Hdp 404 WH
Minipiper Kenwood Hdp 404 WH Scopri il prezzo

Se stai cercando un frullatore ad immersione perfetto per soddisfare ogni tuo desiderio culinario, il Kenwood Hdp 404 WH, con la sua potenza, è il modello che fa per te. Con un motore da 800 watt, il peso del frullatore raggiunge quasi i 2 kg, mantenendo tuttavia un’ottima maneggevolezza, grazie soprattutto all’impugnatura ergonomica che rende il minipimer ancora più confortevole da utilizzare, e al materiale antiscivolo che garantisce una presa più salda. Inoltre tramite una ghiera è possibile regolare la velocità per portare al massimo le prestazioni di questo piccolo elettrodomestico.

Potenza regolabile:

Come ogni minipimer che si rispetti, anche il Kenwood Hdp 404 WH ha la velocità regolabile. Ruotando il selettore di velocità sarà possibile stabilire la potenza del frullatore ad immersione per frullare gli ingredienti portandoli alla consistenza perfetta. Il sistema di aggancio degli accessori non ci ha invece convinti appieno. Una delle uniche pecche è che la linguetta in plastica rimane spesso bloccata, obbligando chi sta utilizzando il minipimer a sbloccarla manualmente. Tuttavia questo piccolo problema è ampiamente superabile guardando all’efficienza dell’oggetto.

Sistema a tre lame:

A differenza dei tradizionali frullatori ad immersione, il Kenwood Hdp 404 WH si differenzia per il sistema Triblade che con le sue tre lame offre prestazioni migliorate. Le lame hanno ognuna un’angolazione differente per permettere un taglio più netto e preciso. I test che abbiamo svolto si sono rivelati estremamente positivi con qualsiasi ingrediente, senza produrre alcuno schizzo grazie al design dei vari accessori. Ed è proprio la vasta dotazione di accessori che lo rende estremamente versatile. Nella confezione sono inclusi due schiacciaverdura, una frusta in metallo, un tritatutto e un bicchiere graduato, tutti facilmente lavabili in lavastoviglie.

Vantaggi:

  • Potenza del motore
  • Sistema Triblade
  • Lavabile in lavastoviglie

Svantaggi:

  • Sistema di aggancio in plastica

Minipiper: Braun Mq100

Scopri i migliori minipiper in commercio

Minipiper Braun Mq100
Minipiper Braun Mq100 Scopri il prezzo

Per fornire una possibilità di scelta più ampia, in questa guida abbiamo trattato anche modelli economici, come appunto il Braun Mq100. Nonostante il prezzo molto basso, durante i nostri test questo minipimer si è rivelato molto apprezzabile, non essendo tuttavia paragonabile a modelli professionali. Nella confezione sono inclusi alcuni accessori

Completamente in plastica:

Il minipimer è realizzato esclusivamente di plastica, rimanendo comunque un oggetto di buona qualità e discreta potenza. Il motore da 450 watt, insieme alle lame di dimensione lievemente superiore alla media, permette un’ottima esperienza di utilizzo mantenendo un livello di rumorosità nella norma. Pur essendo di dimensioni e peso ridotti, con questo frullatore ad immersione potrai tritare e mescolare più ingredienti contemporaneamente. Anche la confezione è compatta e tutto sommato ben concepita, con all’interno un manuale tecnico ed alcuni accessori di cui uno per preparare ottimi frappè, insieme ad un bicchiere graduato da 600 ml.

Ottimo rapporto qualità/prezzo:

Considerando il prezzo di vendita, ci possiamo ritenere soddisfatti dal prodotto, in quanto è semplice da usare, specialmente se non si desidera comprare un elettrodomestico professionale. In più, in base alla pressione applicata sul pulsante OneTouchSpeed, si può modificare la velocità delle lame di acciaio inox. Per chi sta cercando un minipimer compatto e maneggevole a un prezzo economico, questa è di sicuro la scelta migliore.

Vantaggi:

  • Economico
  • Materiali di qualità
  • Bicchiere da 600 ml

Svantaggi:

  • Filo leggermente corto

Minipiper: Braun Mq9005X

Scopri i migliori minipiper in commercio

Minipiper Braun Mq9005X
Minipiper Braun Mq9005X Scopri il prezzo

Come azienda leader produttrice di frullatori ad immersione, Braun ha ideato una nuova linea di minipimer, il MultiQuick 9. Con il Braun Mq9005X avrai un’esperienza completamente rinnovata e grazie alla tecnologia SplashControl sarai in grado di compiere le preparazioni più complesse e creative di sempre.
Il sistema SplashControl
Grazie alla nuova tecnologia SplashControl, presente in ogni frullatore ad immersione Braun, è possibile miscelare grandi quantità di alimenti rapidamente e senza schizzi, garantendo un piatto perfetto e una cucina pulita. L’efficienza di questo sistema deriva dal suo design appositamente pensato. L’innovativa forma a campana del pozzetto di miscelazione sposta il cibo al centro per una preparazione più omogenea. Inoltre, l’angolazione delle lame è appositamente pensata per un taglio più fine.

Motore minipiper da 1000 watt:

Il potente motore offre prestazioni migliori rispetto a tutti gli altri minipimer Braun, per risultati di miscelazione rapidi, uniformi e perfetti in tutte le funzioni. Variando la pressione sul pulsante è possibile regolare la velocità e inoltre l’efficiente motore da 1000 watt adatta la potenza automaticamente risparmiando energia quando non è necessario.

Vantaggi:

  • Tecnologia innovativa
  • Motore da 1000 watt
  • Professionalità

Svantaggi:

  • Prezzo elevato

Minipiper: Braun Mq735M

Scopri i migliori minipiper in commercio

Minipiper Braun Mq735M
Minipiper Braun Mq735M Scopri il prezzo

Il Braun Mq735M è forse uno dei modelli più eleganti di frullatori ad immersione in commercio, e dato che anche l’occhio vuole la sua parte e spesso in cucina molti elettrodomestici rimangono visibili, di sicuro è già un punto a suo favore. Il modello è lo stesso del minipimer MQ700, ma in più comprende un gran numero di accessori. Considerando materiali, potenza del motore e raffinatezza, è di sicuro uno dei migliori minipimer che possiate acquistare.

Ottimi materiali minipiper:

Quando si parla di elettrodomestici Braun non si tratta solo di funzionalità ma anche di qualità dei materiali. I componenti di colore nero e di acciaio inox satinato conferiscono al prodotto un’eleganza unica. Le lame, anch’esse in acciaio inossidabile, sono solamente due, ma grazie ai 750 watt del motore, offre ottime performance per realizzare innumerevoli preparazioni.

Potenza regolabile:

Tra le funzionalità che distinguono questo frullatore ad immersione dai suoi concorrenti vi è la possibilità di gestire la potenza della miscelazione. In base alla pressione che imprimeremo sul pulsante, collocato sull’impugnatura, verrà regolata la potenza. Come già detto, questo modello è ultra-accessoriato e nella confezione sono inclusi un tritatutto, una frusta in acciaio inox e un bicchiere da 600 ml, tutto facilmente lavabile in lavastoviglie.

Vantaggi:

  • Design elegante
  • Motore potente
  • Materiali di qualità

Svantaggi:

  • Regolazione di velocità non semplice da maneggiare

Minipiper: Braun Mq785

Scopri i migliori minipiper in commercio

Minipiper Braun Mq785
Minipiper Braun Mq785 Scopri il prezzo

Se quello che stai cercando è un minipimer professionale, il Braun Mq785 potrebbe essere quello che fa per te. Con un design elegante e le parti in plastica di ottima qualità, questo piccolo elettrodomestico vi stupirà per la sua efficienza in cucina, grazie anche agli accessori in dotazione, tra cui troviamo la frusta, anch’essa in acciaio inox. Con un’impugnatura ergonomica in materiale antiscivolo, è possibile variare la potenza del motore in base al piatto da preparare con un unico pulsante.

Efficace e sicuro:

Per evitare di essere acceso erroneamente, il Braun Mq785 possiede un tasto di sicurezza in alto che se premuto sblocca il pulsante a pressione che regola la potenza. Il classico Easy Click permette di agganciare gli accessori in maniera semplice. Come nel modello precedente anche in questo sono presenti due lame in acciaio inossidabile ed il design caratteristico impedisce la fuoriuscita di schizzi. Infine grazie al motore da 750 watt si possono frullare tuti gli ingredienti senza troppi problemi.

Gli accessori inclusi:

Inclusi nella confezione ci sono tantissimi accessori, tra cui il bicchiere graduato da 600 ml. Inoltre ci sono la frusta di acciaio inox, un tritatutto da 350 ml e un fantastico robot multifunzionale da un 1,5 lt. Ovviamente tutti gli accessori sono lavabili in lavastoviglie. Il Braun Mq785 è forse dunque uno dei migliori frullatori ad immersione in commercio, con un rapporto qualità/prezzo attraente.

Vantaggi:

  • Potenza elevata
  • Tantissimi accessori
  • Semplice da usare

Svantaggi:

  • Tritatutto di dimensioni ridotte

Differenza tra minipimer e frullatori tradizionali

Il minipimer è un frullatore usato per mescolare o frullare ingredienti, come i tradizionali robot da cucina, ma in più presenta parecchie qualità da non trascurare:
Leggerezza: quasi tutti i minipimer hanno un peso di massimo 2 kg, permettendo di semplificare notevolmente il lavoro in cucina
Facilità d’uso: per utilizzarlo basta semplicemente collegare la spina e premere il pulsante di accensione
Compattezza: a differenza degli enormi robot da cucina, i minipimer sono degli elettrodomestici di dimensioni molto ridotte, ideali per chi ha una cucina con poco spazio libero
Praticità: con un minipimer non sarà più necessario spostare il cibo nel frullatore, ma basterà prendere il mixer, avvicinarlo alla ciotola, immergerlo ed il gioco è fatto! Con i modelli in acciaio inox inoltre potrai utilizzarlo anche nelle pentole
Versatilità: con un minipimer potrai preparare ogni tipo di pietanza, che sia una zuppa cremosa o un sugo al pomodoro
Il frullatore classico ha ovviamente più potenza di un minipimer ed è quindi l’elettrodomestico migliore per mescolare e tritare ingredienti duri come il ghiaccio o le verdure più fibrose, e inoltre i modelli più costosi hanno diverse modalità di miscelazione e varie velocità.
I robot da cucina invece sono perfetti per miscelare ingredienti liquidi o tritare cibi secchi. Spesso possiedono vari tipi di lame e molti accessori che ne garantiscono un’elevata versatilità. Tuttavia questo elettrodomestico è abbastanza ingombrante e parecchio pesante perciò da quando lo si acquista non verrà mai più spostato dal bancone della cucina.
Per ultimi ci sono i frullatori a mano, che non tagliano e non mescolano ma servono unicamente per unire degli ingredienti. Come i minipimer sono leggeri e di piccole dimensioni dunque anch’essi occupano poco spazio e possono essere comodamente riposti in un cassetto della cucina.

Cosa considerare prima dell’acquisto:

Prima di acquistare un minipimer devi tenere a mente tre cose.
Quanto spesso lo utilizzerai? Se hai intenzione di usare il tuo nuovo minipimer ogni giorno per preparare piatti squisiti in modo pratico e veloce, forse è il caso di acquistare un frullatore durevole e con ottimi materiali, sapendo di andare incontro a prezzi più elevati della media.
Cosa ci preparerai? I minipimer sono ottimi per ingredienti morbidi. Se vuoi cucinare zuppe, vellutate e creme, allora il frullatore ad immersione è ciò che fa per te. Se invece devi tritare ghiaccio o ingredienti consistenti, conviene pensare all’ipotesi di acquistare un frullatore tradizionale. Per capire se il minipimer è quello che fa al caso tuo, sappi che andrebbe utilizzato solo per un minuto o poco più alla volta, dunque se prevedi di dover fare lavorazioni brevi, puoi procedere con l’acquisto.
Con o senza filo? I minipimer con filo solitamente hanno una potenza maggiore, ma quelli senza sono ovviamente più comodi e pratici in una cucina con poche prese di corrente. Pensa all’ambiente che hai a disposizione e cosa sarebbe meglio per te e la tua cucina.

Caratteristiche da tenere a mente:

Prima di acquistare un minipimer, conviene tenere a mente alcune caratteristiche, tra cui:

  • Motore: è il cuore del frullatore e proprio per questo non si può acquistare un modello con un motore inefficiente. Se non hai bisogno di un elettrodomestico superprofessionale, un motore da 250 watt andrà benissimo per tritare e miscelare ingredienti. Gli ultimi modelli hanno tutti una potenza di circa 700 watt garantendo un’efficienza migliore.
  • Materiali: i materiali esterni del minipimer che vuoi acquistare sono fondamentali da considerare, in quanto possono influenzare il risultato finale. Come prima cosa la testa del frullatore deve presentare delle scanalature per permettere agli ingredienti di passare. I modelli più resistenti e potenti sono in grado di bloccare meglio il cibo per tritarlo più finemente. I frullatori migliori sono quelli in acciaio inossidabile perché garantiscono una maggiore durevolezza. Quelli in plastica invece sono più pratici per miscelare ingredienti nelle pentole, ma rischiano di deformarsi a temperature elevate. Per le pentole antiaderenti sarà necessario invece un frullatore ad immersione in acciaio inox con il bordo in silicone per evitare di danneggiare lo strato antiaderente.
  • Velocità: quasi tutti i minipimer di qualità hanno la velocità regolabile in cinque o più livelli. Questo permette di avere maggior controllo sulla tua preparazione
  • Design: un fattore importante da tenere a mente è la comodità di impugnatura del frullatore ad immersione. La sua configurazione, le dimensioni e la posizione del pulsante di accensione, sono infatti da considerare. Un’impugnatura ergonomica col pulsante nella posizione giusta è molto meglio di una con il tasto sovradimensionato o posizionato troppo in basso. Inoltre dal momento che alcuni frullatori richiedono di premere il tasto di avviamento per tutta la durata dell’utilizzo, fa assumere al fattore design un’importanza non da poco
  • Lunghezza: in base al pentolame che hai in cucina, evita di acquistare un minipimer che non raggiunge neanche il fondo della pentola
  • Peso: solitamente i minipimer non superano i 2 kg di peso, ma se superano addirittura i 3 kg potrebbero risultare parecchio scomodi, soprattutto se devi utilizzarli con una sola mano perché l’altra è impegnata a prendere gli ingredienti.

Accessori del frullatore ad immersione:

Spesso i minipimer che si trovano in vendita includono nella confezione anche alcuni accessori, tuttavia in base alle tue esigenze dovrai decidere quali accessori ti potranno tornare utili nella tua cucina. Di sicuro però quelli più utili e presenti in quasi tutti i modelli di frullatori ad immersione sono i seguenti:

  • Bicchiere graduato: i bicchieri graduati, o contenitori per la miscelazione, sono molto utili specialmente per le preparazioni che coinvolgono pochi ingredienti e in piccole quantità. Inoltre, essendo realizzati appositamente per il modello di mixer a cui sono abbinati, le lame di esso sono perfettamente a contatto con il cibo, offrendo un taglio di precisione
  • Fruste: con le fruste il tuo minipimer si trasformerà in un frullatore vero e proprio, con cui potrai preparare perfino degli impasti, senza però utilizzare ingredienti troppo consistenti
  • Tritatutto: nel caso desiderassi acquistare un minipimer abbastanza potente, probabilmente nella confezione sarà incluso il tritatutto, perfetto per tritare ingredienti più duri come ghiaccio o verdura particolarmente fibrosa.

Manutenzione e pulizia del minipimer:

Una caratteristica da tenere a mente durante l’acquisto di un frullatore ad immersione è di sicuro la facilità di pulizia. I modelli di ultima generazione si possono semplicemente sciacquare sotto il rubinetto per poi lasciarli asciugare. Molti modelli hanno invece gli accessori in acciaio inossidabile che si possono rimuovere dal corpo principale per poi lavarli comodamente in lavastoviglie.

Conclusioni:

Arrivati alla fine di questa breve guida, dovreste essere in grado di decidere quale sia il miglior frullatore ad immersione per voi e la vostra cucina, basandovi non solo sulle caratteristiche principali, ma soprattutto sulle differenze tra i vari modelli proposti.